Corso Fotografia Digitale

La Scuola Guida della Fotografia

Quando mi si chiede di descrivere come si svolge il corso di fotografia che ogni tanto tengo per amici o conoscenti, cito spesso l'analogia con l'apprendimento di come si guida un'autovettura:

Nella prima serata andremo a conoscere i fondamentali (teorici) della fotografia e i suoi strumenti attraverso cui espletarli. Così come dobbiamo per forza sapere a cosa servono freno, frizione e acceleratore, altrettanto bene dovremmo padroneggiare tempi, diaframmi e sensibilità ISO con lo scopo, dopo qualche scatto, di dimenticarcene e farlo diventare un automatismo al quale non pensiamo più. Sarà inoltre importante conoscere perfettamente la nostra "macchina", ovvero a cosa servono tutti quei pulsanti e ghiere, i suoi menu, dove cambiare velocemente le impostazioni che servono, così come sappiamo al volo dove si trovano i tergicristalli, gli abbaglianti, frecce, freno a mano, ecc.

La seconda serata, adesso che sappiamo "portare" la macchina, sarà dedicata più alla creatività e all'approfondimento dei vari generi fotografici. Volete usare la macchina solo in vacanza (vecchio con cappello che guida solo la domenica), o volete specializzarvi in qualche settore particolare come ritratti, street photography, macro, fotografia naturalistica, paesaggi, still life, ecc? Capite che fra guida cittadina, autostrada, rally, formula1, gokart e offroad 4x4 lo stile di guida cambia!! Una volta imparate le regole di composizione generali che vanno bene quasi sempre (ma i grandi artisti/piloti sono grandi proprio perché le violano) vedremo attraverso degli esempi come sfruttare al meglio la nostra attrezzatura (soprattutto le lenti) e come pre-visualizzare la foto ancor prima di scattarla.

Saranno inoltre assegnati dei "compiti a casa" su determinati argomenti specifici che vi costringeranno a impegnarvi sul quel preciso tema (la foto bella fatta col c... del principiante o quella tirata fuori dall'archivio non contano!).

Nella terza sera, dopo la disanima e il commento ai vostri lavori, andremo nel dettaglio più tecnico e specialistico. Nessun pilota può esimersi dal conoscere come lavorano le sospensioni, il motore, quale gomma montare al momento giusto, ecc. Così anche voi dovrete, a seconda dei vostri interessi, saper padroneggiare un minimo la post-produzione o almeno conoscere le basi di un workflow di fotografia digitale (dallo scatto al backup finale). Vedremo inoltre alcune tecniche particolari (l'HDR, i panorama-stich, i timelapse, ecc.) per chi vuole "uscire un po' dal coro" come chi impara il drifiting o l'autocross.


A corredo del corso una dispensa di oltre 120 slide


Tutte le nozioni vengono dimostrate praticamente


Workshop pratico per le vie di Appiano

Programma del Corso


Destinatari

Tutti coloro che desiderano migliorarsi nell’hobby della fotografia o che nell'azienda realizzano foto, per poterle utilizzare per le proprie pagine web, stampe, pubblicazioni etc.

Programma

Il corso ha lo scopo di introdurre i partecipanti nel mondo della Fotografia Digitale. Dopo una breve introduzione alle nozioni basilari della fotografia, verranno esaminati (ed applicati praticamente) concetti applicabili a qualsiasi apparecchio degli ultimi anni per rendere l’utente padrone del mezzo tecnologico. Accanto a ciò sarà dato ampio risalto a problematiche proprie del campo di applicazione della fotografia digitale in azienda (lo still-life, foto di eventi, archiviazione di immagini, fotoritocco, ecc) e nel privato (vacanze, matrimoni di amici, ecc) sia per quanto riguarda l’aspetto creativo che per quello pratico/esecutivo. Per gli esercizi pratici, si consiglia ai partecipanti di portare con sé la propria fotocamera.

Nozioni base di fotografia

  • Conoscere la luce: il triangolo dell’esposizione
  • Tempi, Diaframmi e ISO
  • La Profondità di Campo
  • I vari programmi (Program, Automatismi a priorità di tempo/diaframma, Manual, programmi speciali)
  • La Messa a Fuoco
  • Gli errori comuni da evitare

Le fotocamere e gli accessori

  • D-SLR (Reflex), Mirrorless, Prosumer (Bridge), Compatte, Smartphone (why not?)
  • Il sensore e il fattore di Crop
  • Gli obiettivi fissi e gli zoom: dal fish-eye al super-tele
  • Flash e supporti di illuminazione a luce continua
  • Treppiedi
  • Manutenzione e pulizia dell’apparecchio

Composizione e tecnica

  • Le regole basi della composizione
  • 9+1 principi compositivi
  • Esempi di ognuno di essi su fotografie reali
  • Compito a casa: assegnazione di un tema originale tra 30 da svolgere
  • Come approntare un mini-set casalingo per lo still-life

Il mondo digitale

  • Formati di memorizzazione nativi, compressi e lossless (RAW/Jpeg/Tiff)
  • Risoluzione e grandezza dei file (pixel, dpi, cm)
  • Bilanciamento del bianco
  • Sensibilità e “rumore” (ISO)
  • L'istogramma
  • I parametri principali: Nitidezza, Contrasto, Saturazione

La Post-Produzione e il workflow digitale

  • Software a disposizione (free e a pagamento); esempi di p.p. con Adobe Lightroom e/o Camera Raw
  • La filosofia dietro il software Adobe Lightroom
  • I passi principali dello sviluppo RAW: Correzioni geometriche, bilanciamento bianco, esposizione e contrasto, ombre e alte luci, saturazione, nitidezza e riduzione rumore
  • Salvataggio dei file per l’uso su pagine web
  • Lightroom: archiviazione di cataloghi (tassonomia, keyword, ecc.)
  • Il workflow fotografico (dallo scatto, alla pubblicazione, al backup finale)

Tecniche avanzate

  • Foto panoramiche
  • Bracketing (di esposizione e di bilanciamento del bianco)
  • Fotografia d’architettura: la correzione prospettica
  • Esposizione multiple: Unione HDR
La lezione è stata molto interessante, certo abbastanza tecnica ma necessaria e comunque molto comprensibile. Il relatore si è dimostrato pienamente all'altezza, appassionato e molto preparato. Un partecipante all'ultimo corso CRAL Comune di Bolzano - ed. 10/2017